ITINERARI

ITINERARIO IN BARCA: la laguna di Caleri
A bordo di un’imbarcazione a fondo piatto si navigherà nella zona più settentrionale del Parco, la laguna di Caleri. Nel Comune di Rosolina, tra la foce dell’Adige ed il Po di Levante, la zona umida di Caleri ospita numerose specie di uccelli: nelle barene nidificano beccacce e rondini di mare, e si potranno osservare anche aironi rossi, cenerini, chiurli e altri limicoli. La laguna è anche una risorsa economica, infatti si divide in orti d’acqua per la coltivazione dei molluschi e si caratterizza per la presenza delle cavane, ricoveri per le imbarcazioni dei pescatori.
Info: www.marinocacciatori.it

GIARDINO BOTANICO DI PORTO CALERI
Il Giardino Botanico, sito nella parte meridionale del litorale di Rosolina Mare, interessa una superficie di circa 24 ettari.
Realizzato dalla Regione Veneto nel 1990 in un'area in seguito dichiarata Sito di Importanza Comunitaria (S.I.C.) ed entrata a far parte del territorio del Parco regionale Veneto del Delta del Po, ha lo scopo di conservare un ambiente naturale unico e di notevole interesse scientifico.
La visita agli ambienti del Giardino Botanico litoraneo può essere effettuata grazie a tre diversi sentieri: uno breve, che interessa in maniera particolare la pineta, uno intermedio, che include tutti gli ambienti tranne la zona umida d'acqua salmastra ed uno più lungo, che include anche quest'ultima.
Info: www.parcodeltapo.org

CICLOTURISMO: la “strada delle Valli” di Rosolina
Uno dei più bei giri cicloturistici nell'area del Delta del Po, con lunghi tratti dove si pedala in mezzo ad amplissimi specchi d'acqua.
Gioia pura per le passeggiate in bicicletta. Protagonisti gli uccelli, padroni di questi ambienti lagunari, il vento, i colori intensi o ovattati dell'acqua e delle alghe gialle, le luci terse oppure ovattate dalle nebbie o minacciose per nuvoloni temporaleschi. Si attraversa tutto il territorio, in parte lagunare e paludoso e in parte ampia campagna agricola, tra l'ultimo tratto del fiume Adige e il Po di Levante.
Info: www.magicoveneto.it